DeutschEnglishItalianEspanolFrancais

Ispezione di magneti di accensione

Perché ispezioni frequenti?

La maggior parte dei velivoli contano con sistemi ridondanti nei principali cicli tecnici. Questa ridondanza funzionale mira a progettare parallelamente molteplici sistemi di sicurezza in modo che dato il caso di guasto di un componente gli altri garantiscano il servizio.

Non c'è quasi un componente che ci danneggi tanto come l'accensione nei piccoli aerei dell'aviazione generale con motori a pistoni. Pertanto, è anche opportuno progettare ridondante un sistema così importante come il sistema di accensione. Un'eccezione a questo sono gli alianti a motore. Viene utilizzato un solo magnete, si calificano come di singola accensione.

Ispezioni regolari riducono le possibilità di guasti nell'accensione.


Buone ragioni per una periodica manutenzione

Ci sono diverse ragioni a favore di una ispezione regolare, di seguito vengono elencati i punti chiave. Non da ultimo, con il fine di sensibilizzarvi come clienti su questo tema senz'altro molto importante.

Aliante a motore

Qulora durante il volo l'accensione fallisse e di conseguenza avvenisse lo spegnimento del motore, tutt'ora si potrebbe planare per un po' di tempo senza motore. Il fallimento dell'accensione è comunque da considerarsi come critica, giacché seconda del disegno del velivolo si può rimanere solo per un tempo limitato nell'aria. Se nel tempo rimanente non si trovasse una struttura idonea per l'atterraggio, il risultato potrebbe essere un atterraggio di fortuna. Soprattutto negli aerei con accensione singola un magnete di accensione funzionante è imprescindibile!

magnete deteriorato dall'ozono
magnete aereato a pressione
foro di sfiato

Ozono

A quote più elevate, con la diminuzione della densità dell'aria, diminuisce la resistenza di isolamento dell'aria. La scintilla di accensione del magnete può saltare incontrollabilmente. Per contrarrestare la pressione atmosferica in diminuzione si montano magneti aereati a pressione. Vale a dire, il magnete viene caricato con la pressione del turbocompressore .

Per mantenere la pressione, il foro di sfiato del magnete è ridotto di circa 2 mm a circa 0,6 mm. Dato il caso che questo piccolo foro si chiudesse, per esempio con delle impurità, l'ozono non uscirebbe più dal magnete (al aprire i contatti di accensione si originano piccole scintille che portano alla formazione di ozono).

L'ozono è una molecola instabile composta da tre atomi di ossigeno. Esso è un potente agente ossidante che attacca i componenti. Le parti in plastica diventano decisamente morbide e si decompongono, i metalli corrodono acutamente, i contatti di accensione si deteriorano attorno la camma di distribuzione finché non aprono più. Pertanto, la probabilità di guasto aumenta drasticamente. Durante un volo più lungo si possono spegenere tutti e due magneti. Un indizio importante per l'usura dei contatti di accensione è constatare che la configurazione di accensione del magnete si modifica.

Pertanto, è molto importante che ogni 50 ore si controlli che l'aria esce dalla aereazione del magnete al pressurizzarlo.

Se durante l'ispezione si accertasse che l'aria non esce, si raccomanda vivamente sottoporre il magnete ad un controllo interno.


Cosa fa una revisione presso WMT

 

Tutti gli attuali SB (Bollettini) e AD si terranno in conto ed effettueranno